Ricerca & innovazione

L'impegno in R&D di LAFFORT®: BIOLAFFORT*

Valorizzare l'innovazione e la creatività per un'enologia di precisione basata sulla scienza.

*Unità R&D del gruppo LAFFORT®

Fondata nel 1895, LAFFORT®  ha partecipato alle principali tappe dell’evoluzione dell’enologia ed è strettamente coinvolta in un gran numero di scoperte dell’enologia moderna. Tali scoperte hanno contribuito – ad esempio –  alla scoperta ed alla messa a punto di nuove tecniche di stabilizzazione, come quelle possibili per mezzo delle mannoproteine naturali da lievito.

La cronologia LAFFORT®

Scaricare

Il partenariato con le università

Collaborazione con primari centri universitari di ricerca di tutto il mondo, finanziamento di una trentina di tesi e di 20 lavori di post-dottorato.

Recherche & Innovation 7
Recherche & Innovation 2
Recherche & Innovation 4
Recherche & Innovation
Recherche & Innovation 5
Recherche & Innovation 3
Investigacion & Innovacion
Investigacion & Innovacion 1

Risorse e personale interno dedicati alla ricerca applicata

Progetti di R&D interni realizzati da un’équipe multidisciplinare composta da 10 ricercatori a tempo indeterminato (6 microbiologi e 4 chimici), grazie all’utilizzo di strumentazioni all’avanguardia ed una supervisione scientifica costante.

Recherche & Innovation 13

Prove in scala reale in condizioni controllate

Un centro di vinificazione sperimentale comprendenti 40 serbatoi da 2 hL per testare i risultati della ricerca di laboratorio in condizioni di cantina rigorosamente definite e controllabili.

Recherche & Innovation 12

Una competenza unica in enologia

Recherche & Innovation 21

Approcci originali di selezione dei microrganismi: determinazione di QTLs, incrocio intra e interspecifico, selezione massale guidata sulla base di criteri innovativi.

Recherche & Innovation 14

Un approccio integrato alla biodiversità microbica, per comprendere meglio i microrganismi nel loro ambiente ed  il loro contributo alla qualità dei vini.

Recherche & Innovation 20

Strumenti innovativi per lo sviluppo di prodotti derivati da lieviti e della loro applicazione enologica.

Recherche & Innovation 19

Identificazione molecolare degli aromi responsabili della tipicità dei vini e delle macromolecole (tannini, proteine, polisaccaridi) che influiscono sulla loro qualità.

Divulgazione e valorizzazione dei risultati della ricerca

Recherche & Innovation 18

Oltre 60 pubblicazioni scientifiche e un centinaio di pubblicazioni professionali.

Recherche & Innovation 17

19 brevetti per valorizzare i risultati dei lavori di ricerca.

Recherche & Innovation 16

Numerosi riconoscimenti conseguiti al merito per le  innovazioni e le scoperte.

Recherche & Innovation 15

Sviluppo di prodotti innovativi, orientati
verso un’enologia di precisione (gamma ZYMAFLORE® X, TANIN VR SUPRA®, TANIN VR COLOR®, MANNOSTAB®, OENOLEES®, VEGECOLL®, non-Saccharomyces ZYMAFLORE® ALPHA ,
 ZYMAFLORE® EGIDE, …)

Sviluppando grandi tematiche quali:

L’identificazione delle molecole responsabili dell’aroma dei vini da Sauvignon, e la scoperta della genesi delle stesse, dall’uva al vino.

Darriet P., Tominaga T., Thibon C.

Lo studio e la selezione dei ceppi di lievito, dapprima da un punto di vista ecologico, ed in seguito utilizzando i più avanzati strumenti in campo genetico: le tecniche di DNA-microarray, l’ibridazione e l’ibridazione controllata.

Frezier V., Masneuf I., Serra A., Marullo P.

Un lavoro di ricerca riguardante la fisiologia e la caratterizzazione genetica dei batteri lattici del vino: con lo sviluppo di tecniche di produzione di esclusiva proprietà Laffort associate a specifiche metodiche di inoculo, è stato possibile lo sviluppo di ceppi di Oenococcus oeni altamente performanti. Queste conoscenze approfondite nel settore della FML consentono ad un tempo di conseguire la prevenzione dello sviluppo di microrganismi indesiderati, ed un attento controllo dei costi di gestione della FML.

Gindreau E., Renouf V.

La messa a punto di metodiche specifiche per la misura delle interazioni tra tannini e proteine, dalla densità di carica alla microcalorimetria passando per la lingua elettronica.

Lagune L., Fontoin H., Schmauch G.

Lo studio ed il miglioramento delle preparazioni enzimatiche per l’estrazione di specifiche molecole.

Barbe C., Ducruet J., Humbert A.

La comprensione dei fenomeni biochimici e fisico-chimici associati all’affinamento dei vini sulle fecce fini, ai quali consegue il miglioramento dei loro caratteri gustativi e di stabilità.

Moine V., Laborde B., Humbert A.

Opzione di download multiplo: selezionate tutti i documenti che desiderate durante la vostra navigazione, il vostro carrello viene conservato fino al download.